Palomonte Turismo


Vai ai contenuti

Regolamento

Concorsi > Dialettando

VIDEOCONCORSO “DIALETTANDO IN CAMPANIA”
L’obiettivo principale di questo concorso è la valorizzazione e la divulgazione degli usi linguistici dialettali afferenti le tradizioni folcloristiche del Cilento e della Campania in generale.
La moderna tecnologia permette, con una certa facilità, a molte persone di cimentarsi con la videocamera per immortalare dei momenti di vita, pensieri, sogni ed avventure. Essa si rivolge soprattutto ad un pubblico giovane, in grado di padroneggiare più agevolmente questi mezzi sofisticati e contemporaneamente facili alla portata di tutti.
Con questo concorso ci rivolgiamo in particolare ai giovani interessati alla comunicazione ed all’utilizzo di nuovi mezzi di espressione, a coloro che desiderano attraverso la produzione di un cortometraggio costruire un ponte tra la loro generazione e quella dei loro genitori, zii e nonni detentori delle tradizioni del passato. In specifico i giovani studenti, perché sono in fase di formazione, liberi da pregiudizi, aperti alle nuove idee, pronti a recepire, criticare positivamente, con curiosità verso questo mondo e con tanta voglia di imparare e crescere.
Il concorso sarà articolato su diverse sezioni tematiche:

  • le storie popolari: “Storielle”, aneddoti e proverbi, nei tempi antichi, servivano a dare vivacità alla gente che si riuniva nelle case durante le feste. In inverno tutti si riunivano attorno al tre piedi del braciere, fuori nel vicinato durante i mesi più caldi, in campagna durante i momenti di pausa dal lavoro. In genere le storielle erano racconti fantasiosi che si collegavano in qualche modo ai fatti e ai personaggi dell’epoca; il loro scopo era quello di far trascorrere del tempo in compagnia e in allegria. Quando i racconti venivano narrati in dialetto assumevano un aspetto ancora più diretto e incisivo, mentre tradotti in italiano perdevano di significato ed effetto. In altri casi le storielle avevano come scopo quello di mantenere fermi e calmi i bambini, soprattutto quelli più vivaci. Le storielle, a volte, somigliavano alle favole che, oltre a raccontare l’episodio, celavano significati profondi di vita vissuta. Si cercava quindi di trarne gli aspetti positivi dei racconti, in modo da poter affrontare nel migliore dei modi alcune situazioni che si specchiavano nella vita reale. Attraverso tale concorso sarà possibile rievocare le storie popolari tramandate per generazioni, proprio attraverso la voce e le espressioni dialettali di coloro, che tramite tali storie sono cresciuti, valorizzando la salvaguardia di tradizioni e cultura popolare.
  • La musica: Il canto popolare, inteso come folk song è presente ancora oggi nella vita quotidiana. È proprio a motivo di questo speciale rapporto con un passato indistinto, sostanziato innanzitutto da questa sua indefinibilità, che le melodie popolari sono prima di ogni altra cosa il prodotto della rielaborazione costante di una tradizione.

Sarà quindi possibile attraverso i filmati dei canti popolari valorizzare e salvaguardare le musiche, la poesia e le danze che rappresentano la storia e l’origine del popolo.

REGOLAMENTO
1. Il concorso video, a partecipazione gratuita, è relativo a interviste, documentari e testimonianze del Dialetto del Cilento e della Campania.
2. Il concorso è riservato a soggetti non professionisti.
3. Il Premio si articola in 2 sezioni tematiche:
2.1. Storie popolari: : Filmati di “Storielle”, aneddoti, proverbi, racconti fantasiosi che si collegano in qualche modo ai fatti e ai personaggi dell’epoca.
2.2. Musica: Filmati di canti popolari, folk song, musiche, poesie e danze che rappresentano la storia e l’origine del popolo.
4. Gli elaborati dovranno essere inediti.
5. I lavori potranno essere frutto di attività individuali o di gruppo.
6. È possibile partecipare al concorso con un solo video per ogni soggetto iscritto.
7. L'ammissione al concorso si può effettuare tramite la sottoscrizione dell’apposito modulo da scaricare sul sito internet www.palomonteturismo.it e da compilare in tutte le sue parti, allegando una fotocopia del documento d’identità valido del partecipante e quello dell’esercente la potestà, qualora si tratti di un minorenne.
Il materiale da presentare consiste in:
7.1. Un video relativo a interviste, documentari, testimonianze del dialetto del Cilento e della Campania secondo le sezioni tematiche descritte nel punto 2.
8. La domanda di partecipazione, da compilare, dovrà riportare:
- Nome, cognome, data di nascita, nazionalità, sesso.
- Indirizzo, recapito telefonico (fisso e cellulare) ed e-mail
- Il titolo dell’opera presentata.
- La tematica scelta
- Dichiarazione di accettazione delle condizioni del Regolamento del Premio
- Dichiarazione di acconsentire al trattamento dei propri dati personali ai sensi del d.lgs. 196 del 30 giugno 2003 e successive modifiche o integrazioni.
9. Il partecipante per iscriversi dovrà inviare alla segreteria organizzativa la domanda di partecipazione compilata in ogni sua parte entro e non oltre il 20/07/2011 con una delle seguenti modalità:
9.1. tramite posta, al seguente indirizzo: "Pubbly-Way di T.Cuozzo & C. SAS - Largo 4 Agosto 1943,4 - 84025 Eboli (SA)”.
9.2. a mezzo posta elettronica all’indirizzo e-mail dialettando@gmail.com.
9.3. consegnati a mano presso la segreteria organizzativa all’indirizzo del punto 8.1.
10. I video potranno essere inviati con le stesse modalità del punto 8 entro il 30/07/2011 specificando nome, cognome, data di nascita e indirizzo comunicati in fase di iscrizione.
11. I video, inviati con posta elettronica, dovranno essere inseriti nell’e-mail o in allegato o con un link esterno su siti di archiviazione online (esempio megaupload), in ogni caso il video dovrà essere scaricabile.
12. I video, inviati per posta o consegnati a mano, dovranno pervenire su CD o DVD.
13. L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per eventuali disguidi o ritardi postali in alcuna fase del concorso.
14. Per certificare l’avvenuta ricezione dell’e-mail, entro 24h dalla ricezione, sarà inviata una mail di protocollo con tutte le informazioni. In mancanza di una conferma di ricezione entro 24h dall’invio della mail si consiglia di contattare la segreteria organizzativa.
15. Requisiti essenziali del video da presentare:
8.1. durata massima di 6 minuti con uno dei seguenti formati: .wmv, .avi, .mov, .3gp, .mpeg;
8.2. essere in dialetto del Cilento o della Campania in generale;
8.3. non contenere messaggi pubblicitari né messaggi o parole che offendano il comune, le persone, lo stato e le pubbliche istituzioni.
16. Tutti i partecipanti dovranno rispettare rigorosamente le modalità suddette, pena l’esclusione dal Concorso.
17. I video non saranno restituiti e potranno essere utilizzati dagli Organizzatori senza nulla pretendere da parte dei partecipanti.
18. Le opinioni espresse nei video non rispecchieranno necessariamente quelle dell’Organizzazione.
19. Il concorso si svolgerà a Palomonte.
20. Durante le preselezioni pubbliche di tutti i cortometraggi ricevuti, il 50% dei voti verrà assegnato da una giuria tecnica, mentre il restante 50% dal pubblico presente. Al pubblico presente verrà fornita una scheda, in cui verrà chiesto di esprimere un giudizio ai video, dando un voto da 1 a 5. Quindi in base a tale giudizio e all’esito della votazione della giuria saranno scelti i 3 vincitori.
21. Il giudizio sui lavori presentati sarà basato su criteri di rilevanza e originalità dei contenuti, rigore, completezza e accuratezza dell’informazione, forza comunicativa e aderenza alle sezioni tematiche del concorso.
22. La Giuria sarà nominata dall’Organizzazione e il suo giudizio sarà insindacabile.
23. La Giuria si riserva di assegnare menzioni straordinarie, qualora si riscontrino video meritevoli oltre a quelli rientranti nei premi stabiliti.
24. Ad ogni partecipante verrà rilasciato un gadget ricordo del concorso.
25. I primi tre classificati della finale verranno premiati, oltre con una targa, con i seguenti premi:
1° classificato: Apple Ipad 2
2° classificato: Netbook
3° classificato: Smartphone LG Smart
26. Nel caso di lavori collettivi il premio sarà diviso tra gli autori.
27. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche al presente regolamento.

Per ulteriori informazioni, la segreteria del concorso è presso:
Pubbly-Way S.a.s.
Tel 0828/369592
E-mail dialettando@gmail.com



SCARICA IL FILE IN PDF

Iscrizione


Torna ai contenuti | Torna al menu